HOME
SITI WEB
PRIMI SU INTERNET
RESPONSIVE DESIGN
WEB MASTER
COSTI
COME POSIZIONARSI
CONTATTI

COSA E' UN SITO WEB

Dalla nascita di Internet sono passati 30 anni e possiamo dire con certezza che internet ha cambiato il mondo. Oggi, in Italia a usare il web siamo in 39,2 milioni, ovvero il 65% della popolazione, in Italia esistono 2.934.311 siti con suffisso .it (dato al 21 aprile 2016) e 32 milioni di italiani usano internet una o più volte a settimana (dati istat) e la maggior parte si collegano con Google.
In tutto il mondo, 3,3 miliardi di persone (il 45%, a fronte di una popolazione stimata di 7,2 miliardi) naviga su Internet.
 RICERCHE SU INTERNET CON GOOGLE- PRIMI SU GOOGLE Spesso però anche chi naviga da molto tempo su Internet e ha visto tanti siti web non saprebbe definire esattamente cosa sia e a che cosa serva un sito internet, né perché sarebbe essenziale arrivare in prima pagina su Google e infine molti si chiedono perché per creare un sito semplicissimo vengano chieste cifre talmente diverse che vanno dai 100 ai 2500 euro.
Premettiamo che un sito web per essere utile deve farci conoscere possibilmente a un pubblico interessato alla nostra attività, nella nostra città, o in Italia o anche in tutto il mondo.
Quindi il sito internet si può definire come un magnifico depliand pieno di fotografie che si può vedere in tutto il mondo con un computer o un tablet o un telefonino collegati a internet. Il depliand può essere più o meno curato, con tante o poche fotografie, con o senza filmati, ma deve sicuramente contenere la descrizione della nostra attività, l'indirizzo, il numero di telefono e l'e-mail per poterci contattare e in media può costare dai 250 euro ai 2.500 ma anche molto di più in base al numero di pagine e al tempo necessario a crearlo.
Appena creato, un sito può essere visto solo da chi conosce esattamente il nome del sito, e quindi in pratica non potrà essere visto da nessuno dei potenziali clienti, a meno che non vi sia un modo facile per trovarlo. Ed è proprio la difficoltà a trovare un sito tra i milioni di siti simili ad aver decretato la fortuna dei cosiddetti "Motori di ricerca" e in particolare del più conosciuto al mondo, il più usato di tutti: GOOGLE.
In un sito come GOOGLE che ha catalogato miliardi di pagine web, si può cercare qualsiasi informazione, e cercando per esempio "ristorante a Perugia" si trova l'elenco di tutti i ristoranti della città, sia di quelli che hanno il loro sito, sia di quelli che non hanno un sito ma sono negli elenchi della camera di commercio oppure negli elenchi telefonici.
Naturalmente, visto il gran numero di siti esistenti, i risultati della ricerca saranno moltissimi e l'elenco sarà su più pagine, per questo è diventato essenziale per un sito appena creato essere elencato, possibilmente in prima pagina, su Google per poter essere visto e poter attirare nuovi clienti, tenuto conto che non tutti hanno la pazienza di sfogliare più di due o tre pagine per trovare quello che cercano.
Infatti il possibile cliente che sta cercando su internet un ristorante visiterà i siti che vede ai primi posti sulle prime due o tre pagine di Google, e tralascerà sia i ristoranti che non hanno un sito ma compaiono solo in un elenco telefonico, sia quelli della decima o della centesima pagina.
Il possibile cliente visitando il sito del ristorante potrà sapere l'indirizzo preciso, il numero di telefono, gli orari, il giorno di chiusura, il tipo di cucina, i prezzi, potrà vedere il menù, vedere le foto del ristorante, e dei piatti cucinati.... Se il sito è fatto bene e il cliente trova tutte le informazioni di suo gradimento, probabilmente telefonerà subito per prenotare... per questo è indispensabile cercare di farsi mettere da Google ai primi posti della prima pagina cercando i ristoranti della città....
 RICERCHE SU INTERNET CON GOOGLE- POSIZIONAMENTO Ma arrivare ai primi posti su Google costa molto perché non è una cosa facile da fare, di solito per ogni parola chiave si trovano centinaia di migliaia e a volte milioni di siti concorrenti. E' Google stesso che ci informa sul numero di siti trovati, per esempio cercando "Hotel a Roma" si trovano la bellezza di 117 milioni di siti, e sarà del tutto inutile cercare di arrivare in prima pagina con un nuovo sito web, visto che l'anzianità del sito è uno dei principali parametri tenuti in considerazione da Google per posizionare un sito, e che ci sono siti creati 10 anni fa che sicuramente hanno più diritto di noi di stare ai primi posti.
In tanti altri casi la concorrenza è più bassa per esempio cercando "Albergo a Fiuggi" si trovano solo 450.000 concorrenti, sono tanti, ma ad un esperto SEO e non sarà difficile creare un sito ben fatto che possa arrivare in prima o seconda pagina. Ormai è facile creare un sito web usando uno dei tanti programmi che si trovano su Internet, ma bisogna sapere ottimizzare il sito per i motori di ricerca e poi sapere quali sono le notizie da scrivere, altrimenti poi ci si lamenta se su Google non si trova il nostro sito cercando "affitto gommoni a Capri" e non ci si accorge che in tutto il sito c'è scritto "Capri" una sola volta.
IN DEFINITIVA ECCO ALCUNI CONSIGLI PER CHI VUOL PROVARE A FARE DA SE UN SITO WEB CHE ARRIVI PRIMO SU GOOGLE.

  • 1° - Rivolgersi a un webmaster esperto in SEO che sia lui stesso PRIMO su GOOGLE cercando "WEBMASTER"
  • 2° - Creare un sito ricco di contenuti, perchè i motori danno molta importanza alle parole, ai siti con tanti dati interessanti.
  • 3° - Crea delle pagine ordinate con tanti paragrafi e titoli che attirino il visitatore e gli spider dei motori di ricerca.
  • 4° - Aggiornare spesso i contenuti delle pagine per invogliare gli spider dei motori a tornare a visitarti più spesso.
  • 5° - Creare un sito semplice, e collegare alla Home page tutte le pagine web più importanti.
  • 6° - Cercare di avere link da parte di altri siti, perlomeno dal sito del vostro webmaster.

    Comunque il PRIMO suggerimento è il più importante, rivolgetevi a un webmaster esperto per non rischiare di creare un sito web che alla fine nessuno vedrà mai su internet perchè nascosto al centesimo o al millesimo posto.
    E poi evitate di FARE ERRORI soprattutto errori che vi faranno sprecare tempo e denaro e daranno solo fastidio ai vostri possibili clienti, parliamo di strategie consigliate da tanti esperti, come l'E-MAIL MARKETING o la promozione sui SOCIAL MEDIA o anche la pubblicità su FACEBOOK.
    Si dice che uno dei modi più facili, meno costosi e più rapidi per diffondere la notizia della nascita del tuo nuovo sito web ai tuoi potenziali clienti sia l’invio di una e-mail ai possibili clienti, ma secondo noi si tratta solo di SPAM fastidioso e indisponente che intasa la casella della posta di chi lo riceve. Riguardo poi alla pubblicità su FACEBOOK, secondo noi chi cerca un prodotto lo cerca su GOOGLE, sui social media e su Facebook si naviga, si chiacchiera, si condividono fotografie, si gioca, insomma si fa di tutto ma non si compra e la pubblicità è soprattutto un disturbo, e tra l'altro è anche molto costosa.
    E' stato dimostrato che il maggior traffico in un sito è sempre originato dalla ricerca su Google, non dai mille link o immagini su Facebook, a meno che non siate un VIP (Very Important Person) o un personaggio pubblico. In realtà alcuni BLOG vivono di social network, e ricevono poco traffico da Google, perchè gli argomenti che trattano sono più di tipo personale. Ma a un sito aziendale non interessa ricevere visite inutili e migliaia di fans e commenti tipo "mi piace" su Facebook.
    Quindi visto che l'obiettivo finale della maggior parte degli sforzi di marketing online è quello di convincere gli utenti sul tuo sito web a compiere un’azione come una telefonata per l’acquisto di un prodotto, o la compilazione di un form contatti per avere informazioni, l'utilizzo di un SITO WEB AI PRIMI POSTI su GOOGLE è il sistema migliore per conseguire risultati spendendo poco e senza disturbare nessuno.

    Quindi, anche se a volte è quasi impossibile arrivare primi, c'è la sicurezza che senza rivolgersi a uno specialista SEO per tentare di arrivare in prima pagina, un sito nuovo non apparirà nemmeno al millesimo posto nell'ultima pagina di Google e potrà essere visto solo da chi ha già un biglietto da visita con stampato l'indirizzo del sito web.
    E naturalmente in questo caso non ci sarà nessuna speranza di acquisire nuovi clienti e si saranno spesi inutilmente dei soldi per farsi fare un sito che nessuno vedrà mai.

    PER ULTERIORI INFORMAZIONI SCRIVICI...
    SCRIVICI PER INFORMAZIONI SULLA CREAZIONE DI SITI WEB PRIMI SU GOOGLE




  • PERCHE' PRIMI SU GOOGLE?...

    QUASI UN MILIARDO DI SITI NEL MONDO NEL 2016 Non serve a niente avere un sito web se nessuno lo può vedere. Ormai i domini al mondo secondo Netcraft sono 907 MILIONI di cui quelli .IT sono quasi 3 milioni e stanno ancora aumentando, e la concorrenza quindi è altissima.... Perciò se il vostro sito non è tra le prime due o tre pagine dei risultati di una ricerca su GOOGLE, nessuno lo vedrà mai perché quasi tutti i navigatori si fermano alle prime tre pagine e spesso se trovano subito quello che cercano, si fermano alle prime tre righe!...
    GOOGLE é IL PRIMO MOTORE DI RICERCA AL MONDO, e il Italia è usato da più del 90% degli utenti. Quindi la pubblicità su Internet, fatta con un sito web ben posizionato su Google, ha molte più probabilità di attirare nuovi clienti rispetto a tutti gli altri tipi di pubblicità, da quella in TV, che annoia e non si riesce quasi mai a seguire, ai cartelloni stradali che deturpano il paesaggio ed è difficile leggere, a quella sulle Pagine Gialle che quasi nessuno consulta più, a quella sui giornali che è costosa e dura solo un giorno. Per questi motivi un SITO WEB con un buon POSIZIONAMENTO su GOOGLE è, ormai, considerato una delle più mirate ed efficaci forme di pubblicità.
    Fatti trovare dai tuoi clienti nel momento esatto in cui stanno cercando i tuoi prodotti, RIVOLGITI A NOI....


    SCRIVICI PER INFORMAZIONI SULLA CREAZIONE DI SITI WEB PRIMI SU GOOGLE



    Copyright © 2016 by Cristiano Fanucci - FNCCST448O5E256P - Tel. 339 8016729 - Tutti i diritti riservati
    Questo sito utilizza solo cookie di Shinystat a fini statistici che non necessitano di consenso preventivo all'installazione.